8/10/2010

Megastore musicali Italiani

Sono appena tornato da uno dei superstore più importanti della zona bolognese.

Prima cosa... è martedì, è Agosto (dovrebbero essere tutti a lavoro o via da qualche parte) ma il superstore è pieno, faccio quasi fatica a trovare da parcheggiare. E non sono tutti pensionati...anzi, l'età media molto bassa.

L'ultima volta che ho acquistato un cd in una famosa catena è stato in Giappone, più di un anno fa. Da quella volta solo in qualche negozietto più imboscato in centro a Bologna (non faccio nomi...).

All'interno del megastore le due soliti grandi sezioni : Italiana e Internazionale. Poi c'è sempre la sezione Heavy Metal che chissà perchè rimane da parte (come se fossero riviste porno in edicola...mah), assieme alla Classica e Jazz.

Poi c'era una grande scaffale con le novità e con i cd in low price...e devo dire, veramente low price. Ho trovato album molto importanti a 4,99€ e tanti altri a 7/8€.... i tempi sono decisamente cambiati, la scusa del "i cd costano troppo" regge fino ad un certo punto, anche se è vero che gli album appena usciti difficilmente scendono sotto ai 14,99€ (che comunque è diverso rispetto ai 20/25€ di qualche tempo fa).

Esco dal primo megastore con lo scontrino che segna inesorabilmente 97€ spesi... ma per 11 cd, tutti dischi fondamentali, che avevo già ascoltato ma che ho sempre voluto avere anche in formato "fisico".

Non contento vado nell'altro negozio di fronte (un'altra catena famosissima) e spendo altri 100€ (altri 10 cd).... una pazzia, ma adesso sono a posto per molto tempo (anche se mi mancano ancora il debutto degli Stone Roses, "Queen Is Dead" degli Smiths e "Lateralus" dei Tool).

A proposito di Smiths, in nessuno dei due "negozi" ho trovato un loro cd... fra una montagna di cd di Patti Smith (alcuni che probabilmente manco lei si ricorda di aver registrato) e degli Spandau Ballet, il nulla..

Ma la cosa che più mi ha fatto storcere il naso è questa: da circa una settimana è uscito "The Suburbs" degli Arcade Fire. Uno dei dischi più attesi dell'anno, n.1 in UK e forse anche in USA. Non ho trovato UNA COPIA dell'album...le ipotesi sono tre:

- Non ho guardato bene (ho fatto il "giro" più volte ma mi può essere sempre sfuggito)
- E' già terminato (se non fossimo in Italia potrei anche crederci, ma purtroppo...)
- Non c'è ancora

Spero che la risposta sia fra le prime due..

3 comments:

alessioboom said...

Tu sei pazzoooooo! o.O

Spendere tutti in una volta 200€ per dei CD musicati! Se tutti gli italiani fossero come te per ora altro che crisi

sofaraway said...

...invece sei un grande. Anche io ogni tanto le faccio ste cose. Ad ogni modo a me risulta che il disco degli Arcade Fire sia uscito in Italia, dunque la risposta dovrebbe essere una delle prime due :)

keddesh said...

Anche io sono di Bologna ma girando in altre città ho notato (magari mi sbaglio) che i negozi, come le grandi catene, che hanno buoni prezzo sono poco forniti mentre altri, come ad esempio Ricordi in centro, hanno dei prezzi da spavento (Es: The fame monster 21,90€, Aphrodite standard 19,90€)...
Io ormai compro tutto su Ebay dall'estero...economico e anche abbastanza veloce ;-)