10/17/2009

"Helter Skelter" è da matti? E' da Pink Floyd?

Di ignoranza all'interno dei reality musicali ne avevo già parlato in occasione della presunta anti-musicalità di "Venus In Furs" dei mitici Velvet Underground, oggi ci torno....


Si dice che i reality/talent show facciano male... dipende, credo che proporre certi brani storici e di qualità (solo ad X Factor e spesso grazie a Morgan, perchè i brani proposti ad Amici sono pietosi) in prima serata possa in qualche modo aiutare la buona musica... però a volte è vero fanno male... fanno male perchè dimostrano l'ignoranza che aleggia nell'italiano medio. Ognuno è libero di essere acculturato o ignorante quanto e come crede, ma penso che se si vuole fare musica (che è diverso da essere dei burattini) bisogna almeno conoscere l'ABC...

Ed ecco quindi che dopo i Velvet Underground anche i Beatles (questa volta ad X Factor) vengono violentati. E' successo l'altro giorno, durante l'assegnazione dei brani per la prossima puntata. Morgan ha pensato di assegnare solo brani dei Beatles (che sono appunto l'ABC), tutto abbastanza dignitoso, fino a quando è partita "Helter Skelter" (uno dei primi brani "hard rock" della storia).


La reazione di Marco (uno dei più talentuosi, ma anche uno di quelli meno preparati...l'altra volta manco i Talking Heads conosceva) è stata questa: "voglio dire, il pezzo matto è di Marco, cioè io esco con la camicia di forza" e ancora "se lo senti, potrebbero essere i Deep Purple o..i Pink Floyd... cioè veramente quasi punk".




Una reazione che poteva avere una madre negli anni '70...nel 2009 c'è ancora chi appena sente una chitarrina un po' più pesante del solito e una voce un pelo arrabbiata si scandalizza in questo modo?? magari è la musica del diavolo...tutti drogati...ma sono matti??... mah. Stiam parlando di "Helter Skelter", mica di un pezzo black metal o drone!


La seconda frase poi è spettacolare, l'accostamento fra Deep Purple e Pink Floyd è già ridicolo di suo, ma accostare un pezzo come "Helter Skelter" ai Pink Floyd, quello sì che è da matti. Chissà cosa avrà mai ascoltato dei Pink Floyd...


Ma il massimo è "i Pink Floyd... cioè veramente quasi punk".... forse ha associato "pink" a "punk"... evviva i Punk Floyd.

Ecco il video:

5 comments:

sofaraway said...

ma dove li hanno presi quella banda di deliquenti?! quel Marco è insopportabile

alessioboom said...

Sarà insopportabile però è uno dei pochi di questa edizione di X-Factor che per me (e a quanto pare anche per molta altra gente) ha una bella voce. In molti poi dicono che vincerà, e forse avranno ragione =)

zago said...

Per me è uno dei pochi artisticamente e potenzialmente interessanti (assieme a Chiara e Damiano), però l'impressione, vista l'ignoranza e le reazioni dopo le scelte di Morgan, è che se fosse per lui canterebbe solo canzoncine terribili...

alessioboom said...

Vabbè è giovane, e come molti giovani (come me d'altronde xD) non ha esplorato bene la musica che conta.

Credo comunque sia più esperto di ""cantanti"" come Alessandra Amoroso o Valerio Scanu!

zago said...

beh, ovvio, l'età è fondamentale. Proprio fisiologicamente, più anni hai più hai avuto la possibilità di ascoltare musica.

Però Marco alla fine va per i 21 anni, non è più un "bimbominkia", a quell'età se ami veramente la musica e se vivi per la musica, almeno le basi (nessuno gli chiede di conoscere i Pere Ubu o i NoMeansNo, ma almeno i Beatles e i Pink Floyd, saperli almeno distinguere...) devi averle... secondo me.