3/05/2012

FIMI: nuove certificazioni

dal sito FIMI

Mentre aspettiamo ancora i PDF della 7° e a questo punto dell'8° settimana, arriva la notizia di un nuovo cambiamento nelle certificazioni Italiane.

Seguendo la colorazione attuale del PDF:

ORO oltre le 30.000

PLATINO oltre le 60.000

DOPPIO PLATINO oltre le 120.000 (ex Multi Platino fino alle 300.000 copie))

TRIPLO PLATINO oltre le 180.000

QUADRUPLO PLATINO oltre le 240.000

5 PLATINO oltre le 300.000

DIAMANTE oltre le 600.000

Come vedete, se prima oltre le 120.000 copie non c'erano altre certificazioni "intermedie" prima del Diamante (precedentemente fissato a 300.000 copie), ora sarà più facile stimare e con maggiore precisione le vendite di quei dischi che prima figuravano semplicemente tra i 120k e i 300k (anche se comunque non era complicato capire a grandi linee se un disco aveva venduto 250k o 200k). Quindi modifica positiva.
Qualche dubbio in più per quanto riguarda il Diamante... vero che è sempre stato un traguardo che certificava i successi realmente clamorosi (e alcuni degli album over 300k attuali non sono certo etichettabili in questo modo), però se non si assiste ad un boom enorme dei download legali (il trend è positivo ma non ancora così impressionante) mi sembra un traguardo piuttosto difficile da raggiungere di questi tempi... con lo streaming che avanza poi...

Vedremo...

13 comments:

AlessioBoom said...

Una volta che speravo nella certificazione in diamante per 21 di Adele, adesso me lo mettono a 600.000 ...boh.

Comunque lo hanno alzato di troppo il diamante, capisco che a 500.000 non potevano metterlo per una questione matematica, però chi le fa più 600.000 copie??? Nemmeno Vasco Rossi che è il cantante che vende di più. Diventa un pò un traguardo lontanissimo anche per artisti che stanno spopolando come Adele...assomiglia al diamante americano...chi in questi ultimi anni ha venduto 10 milioni di copie solo in US???? Nessuno.

Pierpinto said...

Sono contento che abbiano introdotto le certificazioni multiple.

Dovrebbero sicuramente alzare i livelli per i downloads.

Peccato che i DVD non vengano presi in considerazione per le certificazioni, ok le vendite non sono enormi ma ci sono cmq titoli che hanno venduto tantissimo.

Diamente si sembra altino, ma secondo me devono meritarselo solamente gli albums di grande successo.

Son contento che in America lo mantengano ai 10 milioni

Curioso di vedere se gli albums già certificati da Fimi saranno ricertificati con il nuovo criterio.

Enri91 said...

Contentissimo delle nuove certificazioni!!

DARIO MORABITO said...

Però non capisco una cosa...hanno cambiato tutte le certificazioni degli album che sono usciti negli ultimi tempi perà perché i DIAMANTE sono rimasti quelli che hanno superao le 300 mila copie?è una contraddizione in termini...cioè...gli album diamaante non dovrebbero avere quel titolo..non hanno certo venduto 600 mila copie!!!!!!!!

ivan85 said...

Le nuove certificazioni(diamante a 600.000) valgono solo per gli album usciti dal 2012 in poi, come ad esempio quello dei litfiba, che nel pdf è segnato in verde... per gli album usciti prima del 2012 il diamante coninuerà a valere 300.000 copie.

Pierpinto said...

@ivan85

I nuovi criteri sono retroattivi.

Albums già certificati vengono ri-certificati se hanno venduto un numero sufficiente per ottenere un premio più elevato.
Ecco perchè chi era multiplatino ma aveva venduto 250,000 ora è 4 platino.

Ma un album che era già Diamante era già certificato col premio più alto.

Quindi, chi vuole il Diamante d'ora in poi deve fare oltre 600,000 copie.

Modem said...

Adele quando arriverà a superare le 300k copie verrà certificata 5xplatino no Diamante

ivan85 said...

Dite?? E allora come mai l'unico album certificato col colore verde(che sta proprio a indicare le nuove certificazioni) è quello dei Litfiba? Che guarda caso è l'unico album presente nel pdf a essere uscito nel 2012... in ogni caso il mistero sarà svelato tra 1-2 settimane, quando adele supererà le 300k...

Pierpinto said...

@ivan85

Se fosse come dici tu e cioè che conta la data di rilascio di un disco, non avrebbero certificato albums vecchi rilasciati prima del 1 Gennaio 2009, cioè da quando contano le vendite.

E poi se ti ricordi fino al 2009 il platino era è per 70,000 invece la Fimi ha certificato tutti col nuovo criterio del 2010, cioè 60,000 copie.

Inoltr se avee notato hnno aumentato la % delle copie che devono essere vendute sul panel.

Prima per l'Oro bisognava superare le 20,000 rilevate da GFK (2/3 di 30,000), ora invece le 22,500 (75% di 30,000)

Modem said...

Io avrei tolto il Diamante ai dischi che lo hanno conquistato trasformandolo nei rispettivi Platini perchè supponiamo che un disco riesca a vendere più di Vivere o niente nel Pdf attuale risulterebbe più basso perchè non Diamante (600k) ma ad esempio 9xplatino a differenza di Vasco Rossi che è diamante per le oltre 300k copie.

ivan85 said...

@ Pierpinto:

grazie per l'ottima osservazione sul cambiamento del campione Gfk, che quindi copre ora il 75% del totale e non più il 66,7%!
Sul resto, teoricamente hai ragione, solo che non so se la fimi renderà davvero retroattive queste nuove certificazioni... lo scopriremo presto!

ivan85 said...

Ho scritto alla fimi e (come al solito) mi hanno risposto: nel nuovo pdf le copie digitali sono conteggiate a partire dal 2011, e non saranno specificate le categorie dal 6° al 9° platino, che rientreranno tutte nella categoria 5 platino. Quindi ora non ci sono più dubbi. Accontentiamoci delle categorie 2°, 3° e 4° platino che sono comunque un passo avanti rispetto al generico "multiplatino".

barbara said...

Io non ho ancora capito xche la fimi nella sua nota dettagliata del 2011 ha continuato a dire che
"Per quantità vendute sono da intendersi le quantità distribuite al retail e fatturate"

Scombussala tutto questa definizione.

in base alla metogologia di certificazione, la casa discografica dovrebbe ricevere il dato GFK relativo alle copie vendute al cliente finale e poi avere solo la possibilita di aggiungere vendite relative ai canali secondari (record clubs, autogrill e a tutti gli altri canali secondari che legittimatamene distribuiscono musica ma che non sono rappresentati dal panel GFK)

non ho capito