4/30/2015

Gli album anni 90 più ascoltati su Spotify - Analisi

Cosa resterà degli anni novanta?

Attraverso i dati forniti da Spotify è possibile analizzare il diverso appeal che oggi hanno gli album più venduti degli anni '90. Dalla visualizzazione sottostante emergono chiaramente alcuni punti di riflessione:

- La pop music ha regalato alcuni best-seller assoluti scalfiti però dal tempo. Torna forte quindi il classico concetto di musica usa e getta, musica che dopo qualche mese di enorme successo viene lasciata sugli scaffali (e in parte lo si intuiva già dalle classifiche "catalog"). Si tratta magari di album trainati da 1-2 hit mondiali con poco altro materiale degno di nota (l'esempio di Let's Talk About Love di Celine Dion è lampante)

- I bestseller rock/metal e, soprattutto alternative rock/pop di base (ovvero quei dischi che mediamente formano i gusti nella fase adolescenziale/post-adolescenziale, Nirvana, RHCP, Pearl Jam...) invece continuano ad essere ascoltati molto frequentemente.

- I dischi di culto assoluto (OK Computer) e i dischi-capolavoro in un certo senso "riscoperti" grazie ad internet, alla cultura webzinara e in parte alle recenti reunion (MBV e NMH ad esempio) sono oggi più ascoltati degli album pop più venduti degli anni '90.


N.B. Il dato Spotify è la media armonica tra i plays delle singole tracce. In questo modo si ha un valore complessivo pulito da deviazioni da hit-single.

2 comments:

Muatotthuoc said...
This comment has been removed by a blog administrator.
ngoc thành đặng said...
This comment has been removed by a blog administrator.